ORGANIZZAZIONE

mini mu parco dei bambini san giovanni” si avvale di operatori, artisti e docenti di vasta esperienza idonei ad affrontare i molteplici processi culturali interessanti i giovani nelle diverse età; in possesso di esperienze di didattica e di ricerca, idonei ad utilizzare un linguaggio educativo ed un metodo affinato dal confronto con le principali scuole di pedagogia e psicologia dell'età evolutiva.

 

 

 

 

 

Strutture di riferimento

 

 

Museo Internazionale delle Ceramiche, Faenza

 Museo Luzzatti, Genova

Parc de la Villette, Parigi

Parco dell’Arte, S.Donà di Piave

Atelier des Enfants, Museo Pompidou  

 

 mini-mu   è sostenuto da 
 

                                                                                         

 

                                                 

 

    

 

FONDAZIONE BENEFICA KATHLEEN FOREMAN CASALI

La Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali è stata istituita nel 2001 per volontà della signora Kathleen Foreman Casali che -

sulla scia di quanto fatto dal marito, Cavaliere del Lavoro Alberto Casali, che ancora nel 1966 aveva costituito una Fondazione

a sostegno delle persone indigenti della città – dispose che dopo la sua morte nascesse a Trieste una seconda Fondazione Casali,

 ma con un indirizzo ben diverso. Gli interventi della Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali hanno infatti lo scopo di favorire

 ogni espressione culturale, di promuovere la scienza e la ricerca scientifica a livello nazionale ed anche internazionale, senza mai

operare alcuna discriminazione ricollegantesi alla fede religiosa, alla nazionalità, alla razza o al credo politico delle persone e delle

istituzioni che, direttamente o indirettamente, vengono beneficiate dalle erogazioni.

Dal 2002 ad oggi i fondi lasciati Fondatrice hanno permesso di devolvere in beneficenza una somma che complessivamente ammonta

ad € 1.912,431,47 (pari a 3 miliardi e 703 milioni delle vecchie lire).

Per quanto riguarda le iniziative realizzate fino ad oggi vanno in particolare ricordate:

nel settore della “cultura”:

l’erogazione di fondi per l’acquisto del Planetario del Laboratorio Scientifico, unico nella nostra Regione, di una rara raccolta di poesie

di J.Joyce per il Museo dedicato a questo illustre scrittore, per la co-sponsorizzazione di Festival e Mostre dedicate ad illustri pittori,

a celebri personaggi o a temi scientifici, la partecipazione a restauri di opere d’arte presenti in città, alla realizzazione del futuro Museo

delle Scienze Sanitarie, oltre alla concessione di borse di studio

nel settore della scienza:

importanti interventi a favore degli Ospedali cittadini, dei vari Dipartimenti dell’Università degli Studi di Trieste per l’acquisto di attrezzature

scientifiche, di arredi di laboratori di ricerca accanto alla co-sponsorizzazione di Convegni scientifici

nel settore della ricerca:

il co-finanziamento di ricerche sulle patologie del sistema nervoso, sulla prevenzione della restenosi, sullo studio delle infezioni polmonari

 in pazienti affetti da fibrosi cistica, sullo sviluppo di nuovi materiali per impianti per la ricostruzione di reti neuronali danneggiate, sulle

terapie per il trattamento delle malattie cardiovascolari, del fegato, della sclerosi multipla, della sla, dell’artrite reumatoide, in tema di lesioni

 del midollo spinale e di cura e prevenzione dell’handicap, afferenti la pediatria e la neonatologia, la relazione fra linguaggio e sviluppo

mentale dei bambini sordi congeniti, bilingui, autistici, studio questo approvato e parzialmente finanziato anche dalla Comunità Europea.

E’ il Consiglio d’Amministrazione della Fondazione, presieduto dall’avv. Gianni Sadar, che valuta le richieste che pervengono alla Fondazione

 ed adotta tutte le deliberazioni del caso, coadiuvato dal Collegio dei Revisori dei Conti, che esercita funzioni di controllo sulla gestione

amministrativa e finanziaria della Fondazione e sul perseguimento degli scopi fondazional

L’obiettivo della Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali è e sarà sempre quello di porsi quale sicuro sostegno per iniziative culturali

 e scientifiche che importanti Enti od Organizzazioni cittadine e della Provincia di Trieste dovessero promuovere, ottemperando così alla

volontà espressa dalla sua Fondatrice, signora Kathleen Casali.